Iniziano i corsi di lingua cinese nelle scuole superiori

Sono circa 200 gli studenti modenesi e reggiani di 7 diverse scuole che hanno aderito all’iniziativa di Progetto Cina ed inizieranno nel secondo quadrimestre corsi extra-curriculari di lingua cinese per un totale di 40 ore a corso.

Oltre a farsi promotrice dell’attivazione dei corsi di lingua cinese, L’Associazione si è impegnata anche nella ricerca dei docenti sul territorio (sinologi italiani e docenti madrelingua cinesi) ai quali ha anche riservato parte dell’investimento totale del progetto per l’aggiornamento su temi relativi alla didattica del cinese.
Le scuole della Provincia di Modena che per l’anno scolastico 2013/2014 hanno aderito al progetto sono: il Liceo S. Carlo, nel quale sono state attivate 4 classi per quasi 80 ragazzi interessati; l’Istituto Paritario Zanarini, cui hanno aderito in 25 studenti, il Liceo Tassoni, che ha avuto 25 adesioni ; l’Istituto Tecnico Economico / Professionale Settore Servizi “Meucci” di Carpi, che ha istituito due corsi per 44 studenti; l’Istituto di Istruzione Superiore “Luosi” di Mirandola, che ha visto 20 adesioni, ed il Liceo Pico di Mirandola, che ha visto 49 studenti interessati, attiveranno assieme due corsi.
La provincia di Reggio Emilia vede invece protagonista il Liceo Ariosto-Spallanzani che raccoglie la presenza di 35 iscritti.

Si tratta di un’ iniziativa di grande importanza su cui l’Associazione si è impegnata a fondo, insieme alle scuole e agli enti locali. Non credo di esagerare – afferma il Presidente dell’Associazione Progetto Cina prof. Sergio Paba – nell’affermare che l’insegnamento del cinese nelle scuole riveste un’importanza strategica per il nostro territorio. La conoscenza della lingua consente, infatti, una visione assai più approfondita della cultura e delle tradizioni del grande paese asiatico, un passo fondamentale per incoraggiare gli scambi culturali e la reciproca comprensione. Dal punto di vista economico, inoltre, sono ormai tantissime le imprese emiliane che hanno interessi commerciali e attività produttive in Cina e vi è una crescente domanda di giovani con una formazione inter-culturale che possano lavorare in Cina e con la Cina. La familiarità con la lingua rappresenta un requisito fondamentale per operare con successo in quel paese. Il nostro Ateneo offre già da qualche anno corsi di lingua cinese e la possibilità di attirare studenti cha hanno già acquisito alle superiori una certa familiarità col cinese consentirà di qualificare ulteriormente la nostra offerta linguistica. L’obiettivo che vogliamo raggiungere è quello di rendere il cinese un insegnamento curriculare, non solo nelle scuole di Modena e Reggio ma dell’intera Regione ER. E’ un obiettivo alla nostra portata e il grande interesse suscitato nelle scuole e nel territorio dimostra certamente che stiamo andando nella direzione giusta”.

Rassegna Stampa cinese scuole_19-12-2013

  • Categorie
  • Archivio

    Guarda i corsi

    Scopri come associarti